Archive for the ‘Italia’ Category

paura eh?
maggio 18, 2010

noi siamo una famiglia. ti amiamo. mangia, perchè non mangi? sei troppo magra. è per il tuo bene. hai messo su qualche chilo, non è detto che io ti ami per sempre, se ingrassi divorziamo. fallo per la nostra famiglia. ora non sei più sola. non sarai mai più sola. per il pupo avevamo pensato a questo lettino in ferro battuto, era della nonna. benvenuta in famiglia. guarda il fregio della testata che bello. non è un amore? e, mentre immagini tuo figlio trasformarsi di notte in zombie e allungare la manina grassa attraverso quelle sbarre, dici sì perchè siamo una famiglia e chini la testa perchè che vorresti fare, protestare? no, la famiglia tu l’hai voluta allargare e allora pensa a tutte le nuove ricorrenze onomastici occasioni battesimi da festeggiare, anche se alcuni parenti sono fan di borghezio su facebook e quelli non ce li vorresti  proprio ma non si può mica non invitarli,  siamo una famiglia e contiamo su di te. non lo vedi come facciamo tutti a gara a chiamarti  se litighiamo- cose da nulla però, siamo una famiglia, ci amiamo. la famiglia a volte era meglio nascere orfani ma tu non sei mai scappata abbastanza lontano.

Annunci

paese minghia
ottobre 13, 2008

Pita vs pasterella
febbraio 20, 2008

pita.jpg

Se il mio capo, alle dieci di mattina, mi dice mangia la pita che ha fatto mia zia con dentro uovo sodo e formaggio io la mangio. La mangio per quella volta che ha comprato la cartaigienica extralarge che non ci stava nel portarotolo di casa sua e allora me l’ha regalata, la mangio perche’ quando ha comprato una cinta nuova, era una cinta trussardi, lui, senza esitare, m’ha detto ecco la porti al suo fidanzato obeso che a me sta larga. Ed era una cinta trussardi.  La mangio perche’ ha rinnovato l’arredamento e mia madre adesso ha un originalissimo copridivano rosso con le greche greche blu, la mangio perche’ mi offre sempre il pranzo quando andiamo a pranzo fuori, la mangio perche’ mi passa gli inviti per le feste al consolato onorario con tutti gli italiani che contano, la mangio perche’ mi ha dato l’onore di rappresentare lo studio legale presso la prestigiosissima istituzione ministeriale tessaloniccese della cultura italiana, la mangio perche’ stamattina, durante un meeting presso la prestigiosissima costola macedone del nostro ministero della cultura, la direttrice di cotale istituzione mi urlava addosso piena di italica gioia ce hanno portato e’ pasterelle, mo’ si! Che noi semo de Roma e dovemo magna’ a pasterella! Questa e’ l’italianita’! Viva l’italianita’! E allora io poi ho pensato che se mangiare la pita uovo sodo e  formaggio mi faceva essere meno italica allora io, ecco, la mangiavo. Per cui si, sono le dieci di mattina, ma io  mangio questa pita. Deliziossa.

In Motus
maggio 31, 2007

No è che se vado a teatro qui è come il film The Passion ma senza sottotitoli. Io intanto friggo.