come sono andate le cose

ci risiamo.  la ragazza è cagionevole, bisogna di nuovo portarla dal dottore. con lei -come sempre al suo fianco- il marito a farle da spalla per fronteggiare  insieme la sanità pubblica greca.
tuttavia stavolta le cose si complicano.

-lei signorina mi ha un batterio violento, qui bisogna passare alle punture.
-capisco pazienza. me le fa lei dottore sì?
il medico scoppia a ridere ahahah AHAHAHAHAHAH, AHAHAHAHAHAHA AH AH poi immediatamente lancia uno sguardo d’intesa al marito, come a dire femmine cretine, non capiscono una fava.
invece l’inutile e coglione marito, che ha più consuetudine con la sanità pubblica greca, capisce subito e allora si butta.
-amore che problema c’è te le faccio io le punture.
lei ignora quell’ottuso ottimismo e tenta il contraddittorio con la scienza.
-e secondo lei dottore, scusi eh, ma chi me le dovrebbe fare le punture?
ma la scienza fa spallucce e se ne lava le mani.

così la ragazza cagionevole resta da sola con la sua malattia e l’inutile e coglione marito.
-eh che ci vuole dài amore che te le faccio io le punture.
lei non vuole sentire e scappa via, terrorizzata dalla faciloneria di quell’uomo che dovrebbe avere a cuore la sua salute invece è pronto a siringarle il sedere così, a freddo, come fosse una scorza di limone qualsiasi.
lui la raggiunge.
-non capisco perchè la fai così lunga. su su non fare la solita scena isterica.
ed è allora che la ragazza non capisce più nulla, gli afferra il braccio -tu mi vuoi ammazzare mostro! TU ATTENTI ALLA MIA SALUTE!- e glielo morde con tutte le forze.
e mentre poi, vagando per la città, fragile e facile preda di maghi ed omeopati, se ne torna infine a casa con una boccetta di semi di pompelmo -che sempre meglio di un ago random sul culo- lui ha già lanciato un gruppo di discussione su friendfeed.
così, a quel punto, la ragazza capisce che solo una cosa è rimasta da fare: spacca la boccetta di semi di pompelmo e uccide l’inutile e coglione marito.

Annunci

10 Risposte

  1. […] Guarda Originale: come sono andate le cose « GALLIVANT […]

  2. povera signora, non si faccia avvicinare mi raccomando scappi!

  3. le dico che l’ho ucciso

  4. ormai le dicono signora e non si arrabbia nemmeno piú. é andata

  5. santo cielo. ero distratta, m. come s’è permesso? RITIRI!

  6. Non capisco perchè lei tratti male il gentilissimo marito che si prende a cuore la sua salute. non capisco proprio.

    • non mi provochi, sia gentile. porto ancora i segni del morso sui denti.

    • non mi provochi, sia gentile. porto ancora i segni del morso sui denti.

  7. RITIRO SCUSI!!!

  8. Frank GRAZIE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: