La verità oggi

La verità.
La verità è che oggi alle due c’era da andare alla manifestazione per Alexis ed io sono rimasta a casa. Ieri sera già gli anarchici avevano occupato un cinema ed una scuola di polizia ed il centro era bloccato. Mi son cagata sotto. Poi ti viene la fobia del lacrimogeno, cola il mascara tu diventi una maschera di cera e la gola ti prude tutta.
La verità.
La verità è che vengo da tre giorni di cene luculliane a base di aglio, greci maledetti maledetti greci, ci avrete pure una funzionalità epatica della madonna ma dio mio, è dura. Non ce la potevo fare. Alle due ero sul divano che ruttavo.
La verità.
La verità è che ho mandato il marito alla guerriglia, gli uomini sanno come cavarsela e non fanno uso di mascara il più delle volte. La verità è che stasera gli spagnoli vogliono che gli cucini la pizza e siccome una volta tanto si poteva mangiare qualcosa senza aglio, allora ho mandato gli altri alla guerriglia ed ho cucinato. La verità è che la fotina non è farina del mio sacco, tanto lo sapevate tutti che sono una fichetta, allora mettiamola in cucina questa, la commemorazione è per gli uomini veri. Che poi alla fine sembrava più la commemorazione della guerriglia dell’anno scorso più che della morte di Alexandros, ma forse è lo stesso, la rabbia i greci, son mica come noi italiani, la rabbia loro, ce l’hanno dentro e fuori ed è cosa che vista da un’italiana, seppur fichetta e col mascara, a volte pensi magari noi. Non so. Che ne so io, oggi sono solo una che cucina.

Annunci

7 Risposte

  1. le vivandiere hanno un posto d’onore nell’immaginario della guerriglia. si animi, madame, che la rivoluzione non la puoi fare se stai morendo di fame.

  2. Rivoluzionaria e epicurea. Come il pranzo di Babette.

  3. tutti molto soddisfatti in effetti

  4. fai ancora in tempo ce n´é un´altra alle 12 di manifestazione

    • sono già lì

  5. ecco allora un testo fondamentale: “La cuoca di Buenaventura Durruti
    La cucina spagnola al tempo della «guerra civile». Ricette e ricordi” editore “deriveaaprodi”.

  6. bene mi documenteró, faró la cuoca professionale ma non professionista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: