Tuttinfamiglia

dice ci serve qualcuno che parli della grecia, dice ma allora chiediamo a lui. bravi, chiedete a lui, io però ci avevo fatto pure le fotine di tutto  col mio fido cellulare e potevo spaziare dalla situazione politica alle tinte per capelli -ora non saprete mai perchè le greche si fanno così bionde- comunque adesso mi tocca anche fargli pubblicità che poi sennò dice tu sei in competizione. ma io figurati solo a scarabeo, la competizione.

Annunci

15 Risposte

  1. E’ tutto un magna magna, qui. La Grecia non è poi così differente dall’Itaglia.
    MORTE AL CLIENTELISMO PARENTALE
    MORTE AI PARASSITARI
    VIVA LA REPUBBLICA
    VIVA ABBERLUSCONE!

    ehm, scusi sig.na patty, il trasporto. è il trasporto.

    • ora si calmi, io la capisco sa ma vede a me sposare una star del blog non m’è servito a nulla, quindi.

  2. coraggio.

  3. Chiedo scusa per la mia cialtronaggine.
    Per rimediare, se posso, propongo un prossimo collegamento dedicato solo alla sua voce e agli argomenti citati e a tutto quello che vuole. A radio catrame ne saremmo orgogliosissimi.
    Intanto grazie di cuore per la diffusione.

    (ma poi per domani sera non si può fare che ci siete tutti e due per il collegamento? così ci dite a più voci)

    • guardi era per far sentire in colpa lui mica Lei, comunque la mia voce è troppo squillante e ho la lagna marchigiana poi l’allure mi va a puttane.

  4. Dalle mie parti si dice (e il sig. Strelnik potrà agevolmente confermare) “chi ‘un piange ‘un puppa”. SAGGEZZA POPOLARE, su Rieduchescional ciannel!1

  5. io nella su lingua conosco solo il detto solo puppe a pera

  6. Bellissimo e verace il detto ricordato da Sauro come anche le “puppe a pera” evocate da pattymeet.
    (bella la mi’ Toscana e i su’ proverbi assassini)

  7. a proposito di cadenze preparatevi alla pesantezza del fabrianese stasera, at the border of dirty Marca´s (al confine della marca zozza)

  8. datoredilavorodjmaritoospitedonoreeccecc, mi sa che stavolta l’hai punta sul vivo

  9. La mia exit strategy è un periptero di gyros pita. Per quante rogne abbia la Grecia, la preferisco anni luce all’Italia se non per un unico dettaglio non trascurabile: in Grecia un greco si sente greco ovunque e nella sua cialtronaggine (se ce l’ha) è quasi ingenuo, in italia abbiamo 3000 sfumature di teste di minchia che operano con una cattiveria e supponenza da far risultare un qualsiasi ufficio comunale greco (e mi sono sposato in grecia, in comune senza rito ortodosso) “quasi” un posto meraviglioso. Per il resto la bionda tinta greca è un elmento che ha destato pure la mia attenzione, assieme alla dedizione per le cornici d’oro e argento con le foto dei parenti in tutte le loro combinazioni e il runner da tavolo raccolto al centro da un vaso. Domanda: dal primo luglio c’è il divieto di fumo in Grecia, non ci vado da maggio, ma vorrei sapere cosa troverò a dicembre.

    • ah ah ah (l’ultima domanda mi ha fatto ridere) ah ah ah (visto che conosce i greci) ah ah ah (venga pure con l’accendino).
      quanto agli uffici pubblici (anche io mi sono sposata in comune) è vero che le teste di minchia sono poche ma quelle poche sono grosse parecchio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: