come in tatranky

arriviamo a sofia con l’occhio vorace del turista che cerca le tracce del comunismo bulgaro, proprio come la canzone degli offlaga,  invece vediamo una vetrina  e capiamo che, a quanto pare,  il gusto bulgaro si è già impossessato dell’occidente 

vetrine bulgare

e se non è possessione questa.

Annunci

6 Risposte

  1. MA CHE ROBA VENDEVA?

  2. pellame, of course

  3. avrei detto protesi dell’anca.

  4. in effetti…

  5. c’hanno portato via tutto 🙂

    sun

  6. proprio così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: