tuttodunfiato

salonicco per me son palazzi e cementi, una scacchiera distratta, inchiodata alla sua pesante armatura di verticalissimi assedi su un’ orizzontalità feroce, con fili d’erba che le si drizzano tra le abusive colate e parallele  impazzite che schizzano nei dedali segreti, governati da passi lenti e cani randagi,  e che mentre s’inforcano, s’insozzano e si restringono; poi di nuovo lo scacco si smatassa e un’apertura improvvisa t’affoga nella luce e nell’odore di carni arrostite; salonicco t’evapora d’una bollitura lenta che solo le bestie sanno come fare, davanti alle vetrine  a spararsi d’aria condizionata, poi nella distrazione di quel battito irragionevole, arriva un passaggio antico, un arco che non t’aspetti e svetta contegnoso e severo come il brillocco più grande della vetrina.

Annunci

8 Risposte

  1. risucchiata dal dedalo?

  2. machecosapiuttostomeravigliosa

  3. inghiottita si.
    grazie solito fan. si dia da fare di più che tutto langue

  4. semprebravissima

  5. comesemprebello

  6. wow.

  7. andrea, pes mou, sinfonis?

  8. una volta era tutta campagna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: