fuori piove

adesso per vincere la malinconia settembrina mi sono fissata che voglio cambiare casa: impegnarmi in questa onesta attività mi consentirà di deviare altrove e per un attimo i miei nervi tesi. lui questo l’ha capito subito sicchè ha accettato al volo. di solito quando gli dico fai questo, telefona qui, chiedi se ce l’hanno il riscaldamento autonomo, tira su un pippone che perchè non lo faccio io (sono pigra), perchè deve fare tutto lui (sono pigra), invece adesso è veloce, oserei pimpante (ha paura). (ha ragione: il passaggio alle scarpe invernali non è mai semplice per noi rompiballe  ciclotimici).

Inoltre questa volta (di solito son rompiballe pretestuosa) ho davvero buone ragioni per cercare un altro appartamento: per un bagno migliore (no, non è che sono fighetta e che lo voglio piastrellato di marmo, no. io chiedo che almeno ci sia una finestra, sapete com’è, son bagni greci).

In seconda istanza, se non si trova niente, vorrei almeno bazzicare per i grandi corridoi ikea, giocare a fare la barbie dentro questa bellissima e nordica casa finta a grandezza naturale.  rinnovare un po’ la casa: darsi al decoro è sempre meglio che incistirsi di tristezza settembrina. sono stufa del mobilio ereditato dalla sua precedente relazione (tra parentesi quando si son spartiti i mobili, era settembre, il povero scemo, lei gli fa: tu ti prendi il divano ikea, gli scaffali ikea, il tavolino ikea ed io la lavatrice e la lavastoviglie, e lui, fiutando l’affarone, le ha risposto si, urca che culo).

settembre è dura.

Annunci

8 Risposte

  1. a parte che la finestra in bagno c’e’, e poi io mi sono tenuto il frigo, azzurro, fichissimo. altroche’ ikea, tse’

  2. in bagno c’è un buco che da’ sulla quinta dimensione, io non l’ho mai aperta per paura di venir risucchiata

  3. coraggio, manca poco alla fine.
    di settembre, intendo.

  4. anche nel bagno della casa in cui abitavo io a salonicco c’era una finestrella che dava su un nuovo mondo. ogni tanto saliva una puzza di roba andata a male difficile da descrivere.

  5. lord il problema è strutturale: qui da noi l’inclinazione dell’asse è troppo inclinata. le stagioni fredde son troppo fredde

  6. andrea ieri ho visto una casa enorme con quattro camere, cucina, ripostiglio, balcone enorme, insomma: il bagno era un buco. senza vasca e con il water così attaccato al lavandino che volendo potevi appoggiartici il mento mentre cachi. ma. perchè. son. così. in grecia?

  7. Beh, cara, ha mai pensato che con i nostri frenetici ritmi di vita, lavarsi i denti mentre si caca rappresenta un bel guadagno di tempo??? Del tutto a sproposito, come piace a me, le segnalo la striscia odierna dei miei squaletti preferiti. http://www.slagoon.com/cgi-bin/sviewer.pl
    Ossequi
    Scila

  8. nuove prospettive. lei scila è un genio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: