La maniglia che m’attanaglia

 1.0

Uscire, per me che devo fare pipi’ in continuazione, e’ sempre una scelta che va ben ponderata, da effettuare solo se strettamente necessario e calcolando in anticipo i tempi di resistenza della vescica tiranna. Questo perche’ rimango sempre fuori di casa. La chiave del portone principale, parlando anche lei un’altra lingua, non s’accontenta d’essere infilata nella toppa e fatta girare ma anche devi fare una leggera pressione a sinistra, mi informa il fidanzato, e poi spugnettare e che dio te la mandi buona.

Nonostante la difettosita’ della serratura sia cosa ben nota a tutti nel palazzo, non esiste ne’ un’assemblea condominiale ne’ un amministratore cui sottoporre la questione. Si tratta di un condominio anarchico.

Dopo vari pomeriggi persi a cercare un dialogo civile con la maledetta, poiche’ la maledetta ha continuato ad ignorarmi, mi sono adeguata alla mancanza di disciplina condominiale e ne ho tentato la manomissione.

La tv americana ebbe una volta a mostrarmi come una porta puo’ restare sempre aperta ed un assassino farla franca. In pratica si mette un pezzo di nastro adesivo sulla piastra dello stipite, il chiavistello si inceppa e tu hai tutto il tempo di: a) entrare in un cinema per crearti l’alibi b) uscire dalla porta d’emergenza cosi’ manomessa durante la proiezione del film c) ammazzare la moglie d) tornare nel cinema e) uscire e salutare quante piu’ persone perche’ si ricordino che si, tra le nove e le undici tu eri al cinema.

Ma si sa, gli americani dicono un sacco di minchiate ed io resto ancora fuori casa ma, a questo punto della storia, interviene il fidanzato stasera nottetempo stacchero’ la maniglia dalla porta cosi’ saranno costretti a cambiare la serratura.

Questo e’ l’amore.

1.1

Il furto della maniglia non avverra’. A no? E perche’? Ragiona, siamo stranieri gli altri sono diffidenti, penserebbero subito che siamo stati noi. Ragiono. In effetti gli indizi ci sarebbero, qualche giorno fa la signora del piano terra, prima di aprirmi, santa donna, ha visto benissimo che prendevo a calci la porta lanciando italici improperi.

Dunque si, si potrebbe risalire a noi, gli italiani del secondo piano, son loro che ci han fottuto la maniglia, vedi ad aprire le frontiere agli stranieri, andatevene a casa vostra a staccare le maniglie.

Ora, non voglio certo fare come berlusconi e parlare di razze superiori, ma gli italiani non erano dotati di un certo potere di fascinazione sull’immaginario ellenico? E se e’ cosi’, perche’ mai noi, che siamo pur sempre stranieri ma fichetti, perche’ mai dovremmo macchiarci il pedegree etnico con la commissione di un reato? Ma loro lo sanno che io ero un avvocato una paladina della corretta applicazione del diritto? A no? Non lo sa nessuno? Be’, dovremmo dirglielo.   

1.2

Dopo il lavoro torno a casa e’ una costruzione paratattica. Ma io non la posso usare maledetta maniglia.

Non torno a casa – evento reale- se la maniglia non si apre. Periodo ipotetico della realta’. Questo si.

Potrei tornare a casa -evento possibile- se la maniglia si aprisse. Periodo ipotetico della possibilita’. Questo pure si.

Invece. Torno a casa perche’ la maniglia si apre -evento impossibile- pisciandomi io addosso – costruzione ipotattica-.  Periodo ipotetico dell’irrealta’. Questo no, non lo posso usare.

Maledetta maniglia che mi fai contorcere sotto la morsa della protasi e dell’apodosi.

Annunci

9 Risposte

  1. che facciano qualcosa dai segni di paranoia 🙂

  2. no no, guarda, io sto bene mai stata megliiio

  3. Leggendo quel che scrivi non si direbbe che Tu sia savia come dici di essere! :-))

  4. Non fidarti mai di un uomo che poi dice che tutto s’aggiusta.
    E non sei savia e rosmarina per niente!

  5. vi giuro che sto bene, sto meglio e christian si m’hanno imbrogliato con false promesse ma sto bene, sto meglio

  6. attenta l’hai visto Shining no?

  7. si e allora? ilmattinohal’oroinboccailmattinohal’oroinboccailmattinoecc.

  8. Bell’esercizio di stile… alla Queneau!

  9. andrei (sembra un nome russo) visto che c’e’ gente che apprezza e visto che ho altri novantasei post sulla maniglia, io pensavo di scriverne un libro che dici?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: